Torna alla lista annunci

Editoria online e ercorsi di genere

Toponomastica Femminile



Editoria online e percorsi di genere
1. EDITORIA. Editoria cartacea e digitale su Gender Studies. Gestione di una rivista on-line: correzione bozze, editing, menabò, programmazione, scelta immagini e didascalie; pubblicazione e diffusione; realizzazione di progetti editoriali cartacei o e-book. Implementazione e gestione siti Wordpress e Joomla
2. GIORNALISMO. Linguaggi inclusivi; censimenti toponomastici e percorsi di genere territoriali; scrittura articoli, abstract e traduzioni; rassegna stampa.
3. COMUNICAZIONE e ARCHIVISTICA. organizzazione archivi anagrafici e fotografici; creazione ed organizzazione mostre fotografico-documentarie fisiche o virtuali e presentazioni multimediali; lancio campagna e corrispondenze con istituzioni ed enti; comunicazioni via social
4. INDAGINE: Ricerca dell’impegno femminile nella società civile e nei vari campi del sapere


L'associazione Toponomastica femminile, si costituisce in associazione nel 2014 con l’intento di restituire visibilità alle donne che hanno contribuito, in tutti i campi, a migliorare la società. Agisce per recuperare il valore storico delle donne attraverso la memoria collettiva scritta nelle strade, affinché le nuove generazioni abbiamo diversi modelli identitari e nuovi stili di vita.
Il gruppo di ricerca, formato da oltre trecento associate/i e tredicimila simpatizzanti fb, pubblica articoli e dati su ogni singolo territorio e sollecita le istituzioni affinché strade, piazze, giardini e spazi urbani in senso lato, siano dedicati a donne.
I progetti promossi e coordinati da Tf si rivolgono sia alla scuola, sia all’intera cittadinanza, attraverso corsi di formazione e concorsi, mostre fotografiche e documentarie, convegni e conferenze, performance e salotti letterari, pubblicazioni e itinerari turistici in ottica di genere.
Nel 2019 le è stato assegnato a Bruxelles il 1° PREMIO EUROPEO CESE per la società civile. Lo scopo del premio era quello di evidenziare e divulgare il contributo femminile in seno alla società e alla storia. Nello stesso anno, è stato conferito alla sua presidente il PREMIO REPUBBLICA D, Donna dell’anno per la parità, per le attività svolte dall’associazione.


Candidati